Un Bombarolo

There is nothing, nowhere, neither on earth nor in heavens, that can make the true untrue or the untrue true. (Bartolomeo Vanzetti)

Al direttore del Lancet.

Oggi sul sito del Corriere della Sera viene riportata un’intervista al direttore del Lancet, prestigiosa rivista scientifica britannica. A parte i complimenti ai ricercatori italiani (grazie, molto apprezzati), si fanno un certo numero di considerazioni sulle graduatorie delle università, sullo stato dei finanziamenti e sul rilancio della ricerca in Italia.

Secondo me paticolarmente interessante è la frase “uno studio commissionato dalla Academy of Medical Sciences ha dimostrato che ogni sterlina investita in ricerca medica genera benefici economici: per ogni sterlina che si investe oggi, tornano indietro 0,39 sterline all’anno per sempre”. Vedere la ricerca come un investimento e non come un costo è il primo passo: un passo che anni di governi insensibili hanno reso faticosissimo. Io sono stanco di essere visto dalla società come un costo. Sicuramente la ricerca di base non ha la ricaduta della ricerca medica, ma sono stanco lo stesso. Ecco.

L’altro punto che mi ha dato da pensare è il confronto tra la produttività delle università britanniche e italiane. Per fare un confronto, aggiungerei due numeri. È ora aperto in Italia un bando per “giovani ricercatori” con un budget complessivo di 58.384.677,00  euro (FIRB 2012, ci si potrebbero assumere circa 150 ricercatori a tempo determinato) mentre la sola università di Edimburgo ha aperto, tra gli altri, un bando per 100 fellows, tutti da iniziare nei primi mesi del 2012. Non credo serva commentare la differenza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: