Un Bombarolo

There is nothing, nowhere, neither on earth nor in heavens, that can make the true untrue or the untrue true. (Bartolomeo Vanzetti)

L’estaca.

C’è una canzone, “L’estaca” di Lluis Llach, che è diventata un inno per tutti i popoli che si sentono oppressi da qualcuno. In origine era stata scritta sotto la dittatura di Francisco Franco, per dire. In un modo o nell’altro, tutti ci sentiamo oppressi da qualcun altro, forse Putin meno degli altri, ma bisognerebbe essere lui, per esserne sicuri. Preferisco non essere lui, però.

L’originale è in catalano.

È stata tradotta in polacco

In còrso

In occitano

In basco

In francese

E probabilmente anche in qualche altra lingua. Tempo fa, ho provato a tradurla in genovese, poi però non so cantare, quindi non ci ho mai fatto niente. È qua.

A stanga.

Me messè o me parlava
l’atra matin in scia scâ
i gatti o sô aspetavan
e i cari amiavan passâ.

O me dixe se veddo a stanga
dove semmo tutti ligae
se no poriemo desfala
mai no poriemo anâ.

Tiemmo tutti e a cazziâ
tanto tempo a no duâ
seguo ca cazze, a cazze a cazze
tanto ferma a no a l’è ciù.

Se ti tii forte chì
e mi tio forte là
seguo ca cazze, a cazze a cazze
e gh’aviemo a libertae.

Ma mi l’è tanto che tio
che me bruxa e muen
e se me manca e forçe
a veddo ciù forte ancon.

Ti veddi comm’a l’è marsa
ma ad ogni moddo a sta lì
che finna e forçe me mancan
se rimettiemo a cantâ.

Tiemmo tutti e a casiâ
tanto tempo a no duâ
seguo ca cazze, a cazze a cazze
tanto ferma a no a l’è ciù.

Se ti tii forte chì
e mi tio forte là
seguo ca cazze, a cazze a cazze
e gh’aviemo a libertae.

Me messé ciù o no parla
o se n’è anaeto in çé
a l’inferno o chissà dove
mi son sempre inscia scâ.

E quande passa e atre gente
tio sciù a testa a cantâ
a cansun de me messé
l’urtima ch’o m’ha insegnou.

Tiemmo tutti e a casiâ
tanto tempo a no duâ
seguo ca cazze, a cazze a cazze
tanto ferma a no a l’è ciù.

Se ti tii forte chì
ìe mi tio forte là
seguo ca cazze, a cazze a cazze
e gh’aviemo a libertae!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: